Lighting

Protocolli e caratteristiche della lampadina intelligente

Tre tecnologie di controllo continuano a competere per la leadership nel mercato delle lampadine intelligenti (Z-Wave è uno dei principali contendenti nell’illuminazione intelligente, ma non lo incontrerai nelle lampadine, solo in interruttori, moduli plug-in, pannelli di controllo e smart- hub domestici).

  • Zigbee: le lampadine che utilizzano il popolare protocollo di rete domestica intelligente richiedono un bridge per comunicare con la rete Wi-Fi domestica. Questa è la tecnologia che Philips ha adottato per la sua gamma Hue, ma non è l’unica.
  • Wi-Fi: questa classe di lampadine comunica direttamente al tuo router Wi-Fi, non sono necessari hub o bridge. LIFX e TP-Link producono entrambe eccellenti lampadine intelligenti Wi-Fi, ma nessuna delle due società si avvicina alla gamma Philips Hue di Signify in termini di profondità e ampiezza dell’ecosistema Hue.
  • Bluetooth: queste lampadine saltano del tutto la tua rete domestica e si accoppiano direttamente con il tuo smartphone o tablet. In quanto tali, non possono essere controllati dall’esterno della tua casa. GE e numerosi altri produttori producono lampadine Bluetooth, alcune di qualità migliore di altre. Signify ha recentemente aggiunto le radio Bluetooth alla sua linea di lampadine intelligenti Philips Hue, eliminando la necessità di installare il bridge Philips Hue. L’eliminazione del ponte dall’equazione riduce il costo complessivo della distribuzione, ma aggiunge alcune limitazioni. Puoi leggere di più nella nostra recensione delle nuove lampadine Philips Hue.

Ognuna di queste tecnologie ha pro e contro, quindi prima di tentare di accontentarti di una lampadina specifica, prova prima a determinare quale tecnologia è giusta per te. Se desideri collegare le tue lampadine a un sistema domestico intelligente più ampio, come SmartThings o Nest, le lampadine Bluetooth sono spente. Puoi controllare più di una lampadina con il tuo telefono, ma non puoi collegarla a sensori o altri sistemi all’interno della tua casa. Non ti piace l’idea di associare una lampadina al tuo telefono? Una lampadina Wi-Fi funzionerà meglio per te, anche se non avrai tante opzioni quante ne troverai con un prodotto Zigbee.

Lampadina intelligente o interruttore intelligente?

C’è un argomento significativo sul modo migliore per installare l’illuminazione intelligente e si presentano due approcci. Puoi utilizzare costose lampadine intelligenti e controllarle tutte individualmente, oppure puoi utilizzare lampadine stupide economiche e installare interruttori intelligenti per controllare tutte le luci su quel circuito. Entrambi gli approcci hanno senso: con le lampadine intelligenti, il problema più grande è il costo, ma c’è anche la complessità da affrontare. Sebbene le lampadine di solito possano essere raggruppate in base alla posizione, questo è intuitivo da gestire quanto l’app di controllo della lampadina.

Gli interruttori intelligenti, d’altra parte, sono molto più complicati da installare, al punto che alcuni utenti potrebbero trovarsi a disagio nel trattare con cavi esposti e preferirebbero assumere un elettricista. Gli interruttori intelligenti, tuttavia, forniscono maggiore flessibilità in molte installazioni.

Abituati da anni a lanciare interruttori cablati, molti utenti (o i loro figli) useranno istintivamente l’interruttore a parete per spegnere le luci quando lasciano una stanza. Una volta che ciò accade, tutte le app del mondo non saranno in grado di riaccendere la luce finché l’interruttore non verrà riportato in posizione di accensione. Anche se questo non sarà un problema se installi interruttori intelligenti, non possono cambiare il colore o la temperatura del colore di una lampadina.

Detto questo, le lampadine intelligenti, indipendentemente dalla tecnologia, non saranno comunque adatte a tutti. In particolare, la maggior parte di queste lampadine non può essere attenuata tramite un interruttore a muro cablato (interferisce con l’alimentazione che va alla radio, rendendole inutili). Alcuni falliranno anche se un dimmer è presente sul circuito e impostato alla massima potenza. È probabile che la qualità della luce di una lampadina a LED sia molto, molto migliore. La buona notizia è che i prezzi delle lampadine stanno scendendo, quindi è più facile iniziare con lampadine intelligenti e meno punitivo se scopri che un prodotto non funziona per te. Detto questo, vogliamo farti iniziare con il piede giusto. Quindi, senza ulteriori indugi, ecco i tuffi profondi nelle lampadine intelligenti a LED a colori e bianchi più utili sul mercato.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Solve : *
25 − 18 =